Cinema, Luca Marinelli nella giuria internazionale del festival di Berlino

Martedì 4 Febbraio 2020
Luca Marinelli
Luca Marinelli farà parte della giuria internazionale del festival di Berlino, presieduta da Jeremy Irons. Questa edizione (20 febbraio - 1 marzo)  sarà la numero 70. Gli altri giurati sono Bérénice Bejo (Argentina / Francia), la produttrice Bettina Brokemper (Germania), la regista Annemarie Jacir (Palestina), il drammaturgo e regista Kenneth Lonergan (USA), il critico e regista Kleber Mendon‡a Filho (Brasile).

Venezia, Luca Marinelli miglior attore: «Dedico il premio a chi salva vite in mare»

Tra i suoi film più importanti "Non essere cattivo" di Claudio Caligari; "Lo chiamavano Jeeg Robot" di Gabriele Mainetti, che gli è valso il David di Donatello come miglior attore non protagonista nel 2016; "Una questione privata" di Paolo e Vittorio Taviani; "Martin Eden" di Pietro Marcello, Coppa Volpi a Venezia 2019.​
Diplomato all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio D'Amico di Roma, Luca Marinelli a teatro ha lavorato con Carlo Cecchi, il suo primo ruolo da protagonista è in "La solitudine dei numeri primi" di Saverio Costanzo del 2010. Segue "Tutti i santi giorni" di Paolo Virzi, girato nel 2013, anno in cui viene scelto come European Shooting Star alla Berlinale. 

A Ostia il cast di "Non essere cattivo", folla di fan per Borghi e Marinelli

 

  Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio, 11:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA