Lorenzo Mattotti firma il manifesto del Cà Foscari Short Film Festival, a Venezia dal 25 al 28 marzo

Venerdì 7 Febbraio 2020
È Lorenzo Mattotti l'autore del manifesto della decima edizione del Cà Foscari Short Film Festival (25-28 marzo 2020). Lo Short prosegue così la sua collaborazione con i più grandi illustratori e fumettisti italiani contemporanei e, dopo Igort e Giorgio Carpinteri, si avvale delle creatività di Mattotti, reduce dal successo del suo primo lungometraggio da regista  - La famosa invasione degli orsi in Sicilia - presentato a Cannes e a Locarno, e poi distribuito nello nostre sale. Mattotti sarà inoltre ospite del festival per un programma speciale a lui dedicato, durante il quale parlerà delle sue opere ripercorrendo una carriera quarantennale e svelando alcuni dei segreti dietro la sua arte.

Lorenzo Mattotti ha fatto parte del collettivo Valvoline di Bologna che ha rivoluzionato il fumetto italiano dalle pagine di Alter Alter, dove ha pubblicato alcuni dei lavori che lo hanno reso celebre, come Il Signor Spartaco (1982) e Fuochi (1984). Da sempre a stretto contatto con il cinema, ha realizzato i bellissimi disegni (quasi un film a sé, in tre diversi stili) che collegano gli episodi del film collettivo Eros, diretto da Michelangelo Antonioni, Steven Soderbergh e Wong Kar-wai, per poi contribuire con il suo tratto inconfondibile al Pinocchio (2012) di Enzo D'Alo. Pur risiedendo da anni a Parigi, Mattotti conserva un legame speciale con la città di Venezia, dove ha trascorso il suo periodo universitario e a cui ha poi dedicato il magnifico volume illustrato Venezia. Scavando nell'acqua (2011). Il suo talento è ormai riconosciuto a livello mondiale, portandolo a numerose collaborazioni internazionali, tra le quali si ricordano quelle con The New Yorker, Le Monde e quella con il festival di Cannes, per il quale ha realizzato il manifesto nel 2000. La sua ultima graphic novel è Ghirlanda (2017).

Inizia dunque con l'annuncio di un nome di caratura internazionale quella che si preannuncia una grande edizione per festeggiare i dieci anni del Cà Foscari Short Film Festival, progetto nato nel 2011 dalla sfida del direttore artistico e organizzativo Roberta Novielli di creare il primo festival in Europa interamente concepito, organizzato e gestito da un'università. Nei suoi dieci anni di vita il festival è diventato un'importante vetrina internazionale per giovani registi. A testimonianza di ciò, ci sono i ben 3017 cortometraggi giunti per la preselezione e provenienti dalle migliori scuole di cinema di 111 paesi differenti. Tra questi saranno scelti i 30 titoli che andranno a formare il Concorso Internazionale, a cui si affiancheranno come di consueto programmi speciali, masterclass, omaggi e incontri con gli autori.
© RIPRODUZIONE RISERVATA