“Bulli e pupe - Storia sentimentale degli anni cinquanta” lunedì 24 al cinema Farnese con l'autrice Chiara Ronchini

Domenica 23 Giugno 2019
Dopo il successo di Nessuno ci può giudicare, il documentario-rivelazione del Torino Film Festival 2016, Steve Della Casa e Chiara Ronchini tornano in sodalizio per raccontare uno spaccato storico del Paese in un intreccio di memoria popolare e colta, di archivio e cinema. Applaudito all’ultimo Torino Film Festival, Bulli e pupe – Storia sentimentale degli anni cinquanta, prodotto da Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con Titanus, è il racconto del Paese dalle macerie del secondo dopoguerra all’alba del 1960 e del boom. Ora il film è in tour nelle sale d’Italia e arriva a Roma con una proiezione evento alla presenza di Chiara Ronchini lunedì 24 giugno alle 20.15 al Cinema Farnese.

La ricostruzione, la nascita delle grandi città, la migrazione interna e all’estero, la ricerca di lavoro e di casa, i sogni, il cinema e la sua illusione, la scoperta del tempo libero, la protesta, l’alienazione e un nuovo dibattito sessuale… Sono pezzi dell’Italia che il film ci mostra, il laboratorio di un Paese mentre rinasce, attraverso le immagini dell'Archivio storico Luce e di altri importanti fondi; i film di Risi, Germi, Castellani, Corbucci, Zurlini; le voci di intellettuali come Parise, Bianciardi, Ortese, Flaiano, Pasolini, Calvino.


  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vita spericolata di una mamma quando i figli sono in vacanza

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma