Neonata abbandonata in un sacchetto: polizia posta il video del salvataggio al cardiopalma

Mercoledì 26 Giugno 2019 di Federica Macagnone
Neonata abbandonata in un sacchetto: polizia posta il video del salvataggio al cardiopalma

Il suo destino era già segnato. Era stata partorita, infilata in un sacchetto e abbandonata in una zona poco abitata di Cumming, in Georgia. Sarebbe morta se quella sera del 6 giugno alcuni bambini non avessero udito il suo lamento e non avessero chiamato i genitori. Oggi India, così è stata ribattezzata, sta bene, cresce e ha trovato negli operatori sanitari una famiglia: un lieto fine che è stato documentato dagli agenti di polizia che proprio nelle scorse ore hanno pubblicato il video del miracoloso salvataggio.

Jack Russell fiuta una neonata abbandonata e le salva la vita: «È stato un eroe»
 


Era il sei giugno scorso quando, intorno alle 22, alcuni bambini hanno sentito un miagolio. Pensavano fosse un animale, ma hanno comunque avvisato i loro genitori, che hanno immediatamente allertato la polizia. Quando gli agenti sono arrivati sul posto si sono ritrovati davanti a un sacchetto: all'interno c’era una neonata, ancora sporca di sangue e in parte immersa nel liquido amniotico. Aveva ancora il cordone ombelicale attaccato e tremava come una foglia al vento.
 
I poliziotti l’hanno liberata dalla plastica e l’hanno avvolta in un telo prima di portarla d’urgenza in ospedale. Gli agenti sono ancora impegnati nella ricerca della madre della piccola, che si è dileguata senza lasciare alcuna traccia. «È stato grazie all’intervento divino che l'abbiamo salvata - ha detto Ron Freeman, sceriffo della contea di Forsyth -  Siamo stati fortunati perché la famiglia che l’ha trovata era appena tornata a casa dopo una vacanza. Grazie a Dio sono usciti e hanno seguito la sua vocina».
 
L'ufficio dello sceriffo ha ricordato che la Georgia ha una legge chiamata "Safe Haven" che consente a una madre di lasciare il suo bambino, fino a 30 giorni dalla nascita, in qualunque struttura medica, presso una caserma dei vigili del fuoco o in una stazione di polizia. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma