Scuole, l'ipotesi del governo: tutte riaperte dal 9 dicembre. E Azzolina convoca i sindaci delle grandi città

Scuole, l'ipotesi del governo: tutte riaperte dal 9 dicembre. E Azzolina convoca i sindaci delle grandi città
3 Minuti di Lettura
Martedì 24 Novembre 2020, 20:21 - Ultimo aggiornamento: 25 Novembre, 06:37

Tutte le scuole attualmente chiuse riaperte a partire dal 9 dicembre? È questa l'ipotesi su cui, spiegano fonti di governo, si sta ragionando in queste ore. La riapertura delle scuole, con la didattica in presenza, sarà tra i temi che verranno discussi domani nella riunione tra il premier Giuseppe Conte e i capidelegazione delle forze di maggioranza. E probabilmente non a caso proprio per domani la ministra dell'Istruzione, Lucia Azzolina, ha convocato una riunione con i sindaci della città metropolitane, che da sole rappresentano un terzo della popolazione italiana, oltre 21 milioni di abitanti.

Zona rossa Bolzano, zone arancioni confermate per Basilicata, Liguria e Umbria

La riapertura

L'ipotesi più accredita, è che il giorno X, per riaprire le scuole superiori chiuse in tutta Italia ma anche le seconde e le terze medie nelle Regioni arancione, sia il 9 dicembre, ovvero il mercoledì successivo al ponte dell'Immacolata. Ieri era stato lo stesso premier, ospite di Otto e mezzo su La7, a spiegare che il governo era al lavoro per riaprire le scuole nel mese di dicembre. Decisivi saranno anche i nuovi dati attesi nella giornata di venerdì. Sarebbero soprattutto M5S, con la ministra Lucia Azzolina in testa, e Iv a premere per un rapido ritorno sui banchi.

L'incontro con la Azzolina

"Fare squadra" sulla riapertura delle scuole, mantenendo aperte quelle che nonostante la pandemia hanno continuato a lavorare in presenza sarebbe infatti l'obiettivo dell'incontro con i primi cittadini convocato dalla Azzolina. La ripresa delle attività in presenza della scuole in generale, con attenzione a come tornare in classe e a come mantenere aperta il più possibile la scuola, sarà al centro dell'incontro.

La conferma di Speranza

«Faremo il possibile per riaprire le scuole in dicembre, dobbiamo vedere il quadro epidemiologico, valutandolo giorno per giorno. Le scuole sono e restano una priorità assoluta per il governo», ha poi sottolineato il ministro della salute Roberto Speranza intervenendo alla trasmissione di La7 condotta da Floris, Di martedi. «Valutazioni in questo senso - ha concluso Speranza - sono previste nei prossimi giorni».

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA