Florida, sette medici No vax positivi dopo un convegno sul Covid. Uno si era curato con l'ivermectina

Bruce Boros, 71 anni, all'evento aveva detto di non essersi mai sentito più sano in vita sua

Florida, sette medici No vax positivi al Covid dopo un convegno. Uno si era curato con l'invermectina
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 24 Novembre 2021, 14:01

Sette medici No vax in Florida si sono contagiati a una conferenza sul Covid in Florida: uno di questi è un medico di 72 anni che da 16 mesi curava se stesso e sua moglie con l'ivermectina. Si chiama Bruce Boros e ha raccontato proprio durante il convegno della sua personalissima cura, non riconosciuta dagli organi di controllo: «Siamo stati sotto ivermectina per 16 mesi, io e mia moglie - aveva raccontato il 6 novembre - e non mi sono mai sentito più sano in vita mia», ha detto secondo il Daily Beast

L'organizzatore del Florida Covid Summit, il dottor John Littell, ha dichiarato al Daily Beast che Boros e altri sei medici si erano ammalati «a pochi giorni dalla conferenza». All'evento hanno partecipato tra le 800 e le 900 persone.   

Medico anti no vax: «Purtroppo di Covid si può morire anche dopo un anno». Il post su Fb per Elso

Il medico No vax che curava se stesso e i pazienti con l'ivermectina

Il medico avrebbe cominciato a prendere l'ivermectina come progetto di ricerca personale la scorsa estate e l'ha somministrato a diversi pazienti, incluso suo padre. Che però poi ha deciso di vaccinarsi: «Gli è stato fatto il lavaggio del cervello - ha detto Boros alla conferenza - Ce l'ha fatta. Non me l'ha detto. Ero molto arrabbiato. Volevo dargli una sculacciata. Ha fatto entrambe le dosi». Boros ha tolto a suo padre l'ivermectina dopo aver scoperto che era vaccinato e poi avrebbe incolpato il vaccino come uno dei motivi per cui suo padre è morto.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA