No vax pagano un uomo che si fa vaccinare dieci volte in un giorno: volevano avere il certificato

In Nuova Zelanda non viene mostrato un documento d'identità al momento della vaccinazione. La ministra della Salute, Astrid Koornneef: «Siamo molto preoccupati»

Si fa vaccinare dieci volte in un giorno per conto dei No vax: volevano avere il certificato
2 Minuti di Lettura
Sabato 11 Dicembre 2021, 10:49 - Ultimo aggiornamento: 13:23

Dieci vaccini in un giorno: un uomo, in Nuova Zelanda, si sarebbe immolato dopo esser stato pagato dai No vax per sottoporsi alla vaccinazione al posto loro, in modo da fargli avere il certificato. Le autorità locali hanno aperto un'inchiesta sull'incredibile vicenda: in Nuova Zelanda, infatti, non viene mostrato un documento d'identità al momento della vaccinazione.

Mauro da Mantova ricoverato in terapia intensiva per Covid: in radio si vantava di aver “infettato” un supermercato

Covid, la situazione in Nuova Zelanda

La ministra della Salute, Astrid Koornneef, ha detto di prendere la questione molto sul serio. «Siamo molto preoccupati per questa posizione e stiamo lavorando con le agenzie preposte. Uno status vaccinale inaccurato mette a rischio voi stessi, gli amici, la famiglia, la comunità e i sanitari che potrebbero curarvi in futuro», ha avvertito. Circa l'89% della popolazione della Nuova Zelanda è pienamente vaccinata. In molti luoghi pubblici è richiesta l'esibizione del certificato vaccinale.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA