Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Vaccini, ok Aifa a farmaco adattato per Omicron 4-5. «Priorità a over 60, ma aperto a tutti»

L'Agenzia del Farmaco: booster tutti efficaci, nessun dato per preferirne uno

Vaccini, ok Aifa a farmaco adattato per Omicron 4-5. «Priorità a over 60, ma aperto a tutti»
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 14 Settembre 2022, 18:28 - Ultimo aggiornamento: 15 Settembre, 16:04

Via libera al vaccino anti covid adattato contro le sottovarianti Omicron 4 e 5. A disporlo la commissione tecnica scientifica dell'AifaPrecedentemente l'Agenzia Italiana del Farmaco aveva già approvato il primo vaccino adattato contro la sottovariante Omicron 1.

Covid, Anthony Fauci: «Servirà un vaccino all'anno». In arrivo MoltoSalute

«La Commissione Tecnico Scientifica (CTS) di AIFA, nella riunione del 14 settembre 2022, ha deciso di rendere disponibile l'utilizzo del vaccino bivalente Comirnaty Original/Omicron BA.4-5, approvato da EMA, come dose booster per tutti i soggetti previsti dall'indicazione autorizzata», si legge in una nota dell'Agenzia del farmaco.

 

A chi sono rivolti

La Commissione tecnico scientifica dell' Aifa che ha approvato i vaccini modificati contro le sottovarianti di Omicron 4 e 5, ribadisce che la popolazione a maggior rischio di sviluppare malattia grave, per la quale quindi la dose booster è raccomandata in via prioritaria, «è rappresentata dai soggetti che presentano fattori di rischio e dagli over 60. Tutti gli altri soggetti possono comunque vaccinarsi con la dose booster su consiglio del medico o come scelta individuale».

Quale booster più efficace

Secondo il parere della CTS dell' Aifa, al momento non ci sono elementi per esprimere un giudizio preferenziale nei confronti dei diversi vaccini bivalenti disponibili (ceppo originario BA.1 e BA.4-5): «Tutti aumentano la protezione contro diverse varianti e aiutano a mantenere una protezione ottimale contro il Covid-19. Anche il vaccino bivalente BA.1, infatti, si è mostrato in grado di indurre, nei confronti della variante BA.5, una risposta anticorpale maggiore rispetto a quella del vaccino originario». Entrambi i vaccini BA.1 e BA.4-5, spiega una nota, sono raccomandati per tutti gli over 60 o per chi presenta fattori di rischio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA