COVID

Vaccino, D'Incà: «Prime dosi a Dicembre, partiremo con Francia e Germania»

Mercoledì 16 Dicembre 2020
Covid, D'Incà: «prime dosi di vaccino a Dicembre, partiremo con Francia e Germania»

Il ministro dei rapporti con il Parlamento Federico D'Incà, ha dichiarato che le vaccinazioni in Italia avranno inizio a fine Dicembre, in contemporanea con Francia e Germania. Il portavoce del governo di Parigi, Gabriel Attal, annuncia nel frattempo un milione di vaccinazioni in Francia entro Gennaio. «Iniziamo quanto prima con la campagna di vaccinazione insieme» dichiara la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen.

«Vogliamo partire con Francia e Germania, dando un significato di unità, per noi sarà un grande passo in avanti per l'Europa, entro il 2020 saranno poche dosi ma il percorso è aperto». Ha detto il ministro D'Incà a SkyTg24 parlando del piano per il vaccino. «Siamo pronti, è un lungo percorso, iniziamo a fine dicembre, poi a gennaio, febbraio con pazienza le scorte arriveranno», ha aggiunto, mentre è già iniziata la riunione di oggi governo-Regioni su piano vaccini e sulle nuove misure Natale.


Mentre, l'obiettivo dichiarato delle autorità francesi è di far vaccinare contro il Covid-19 un milione di cittadini a gennaio e 15 milioni entro l'estate. Ad annunciarlo, intervenendo a BFMTV-RMC, è stato il portavoce del governo di Parigi Gabriel Attal.

«Adesso ci sono i primi segni di ripresa, ma le infezioni e i ricoveri continuano ad aumentare negli stati membri, ma ci sono già delle buone notizie, la commissione ha negoziato un portafoglio molto vasto di candidati per i vaccini e nel corso di una settimana i primi vaccini saranno autorizzati, in modo tale che le vaccinazioni possano iniziare immediatamente» così ha parlato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, intervenendo alla plenaria del parlamento europeo. «Noi 27, iniziamo lo stesso giorno» ha aggiunto.

Ultimo aggiornamento: 17:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA