Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Vaccino agli adolescenti, Locatelli: «Vaccinare anche in età pediatrica per proteggere chi vive a contatto con bambini»

Vaccino agli adolescenti, Locatelli: «Vaccinare anche in età pediatrica per proteggere chi vive a contatto con bambini»
2 Minuti di Lettura
Venerdì 11 Giugno 2021, 18:32 - Ultimo aggiornamento: 19:28

«Anche in pediatria la vaccinazione con l'unico vaccino approvato - il vaccino Pfizer - a oggi ha l'obiettivo di ridurre ulteriormente la circolazione e di proteggere sia i soggetti in età pediatrica, perché per quanto raramente qualcuno ha complicanze gravi, e di proteggere anche chi vive a contatto con loro come fratelli o sorelle o compagni di scuola che possono essere immunodepressi. Ci sono tutti i presupposti per una campagna di vaccinazione in fascia adolescenziale». Lo ha affermato Franco Locatelli, coordinatore del Cts e presidente del Consiglio superiore di sanità, in conferenza stampa con il ministro della Salute Roberto Speranza, il generale Giuseppe Figliuolo e il presidente dell'Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro.

Casi di miocardite

«Sui casi di miocardite dopo la vaccinazione in età pediatrica andrei cauto - ha detto Franco Locatelli - perché anche se casi sono segnalati in Israele, i dati sono tutti da confermare e validare con studi accurati».

Camilla Canepa aveva una malattia autoimmune del sangue: era in terapia ormonale. Acquisite le cartelle cliniche

Pippo Inzaghi e il saluto su Instagram a Camilla Canepa: «Riposa in pace»

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA