ULTIMA ORA

Aifa, nuovo divieto di utilizzo per il disinfettante Neoxinal. Ecco quali lotti sono stati ritirati

Venerdì 25 Settembre 2020
Aifa, nuovo divieto di utilizzo per il Neoxinal. Ecco quali lotti sono stati ritirati

L’Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa), ha disposto il divieto immediato di utilizzo per il Neoxinal, un medicinale antisettico e disinfettante che si utilizza per la pulizia della pelle nel caso di ferite o ustioni. Il provvedimento si è reso necessario dopo il parere dell'Istituto superiore di sanità e la comunicazione della stessa azienda che lo produce, la Nuova Farmec Srl.

Farmaci anti-ulcera, l'Aifa ritira alcuni lotti di Omeprazolo Sandoz: «Presenza di precipitato nei flaconi»

Il ritiro, a scopo cautelativo, riguarda diversi lotti. Ecco quali:

  • Il lotto n. L0598D scad. 03/2023,
  • n. L0599D scad. 03/2023,
  • n. L0600D scad. 03/2023  
  • n. L0602D scad. 03/2023 del medicinale NEOXINAL 0,005 400 buste 25 ml.

Il divieto di utilizzo è arrivato tramite una comunicazione dell'AIFA inviata lo scorso 22 settembre, in cui si raccomandano tutte le strutture sanitarie e tutti gli operatori sanitari del territorio Italiano, ad isolare, o comunque rendere indisponibili all’utilizzo tali lotti fino al richiamo.

Sciroppo per la tosse ritirato dagli scaffali: allarme nelle farmacie

Il Neoxinal è un farmaco a base del principio attivo Clorexidina Digluconato Soluzione e appartiene alla categoria degli Antisettici e nello specifico Biguanidi ed amidine e non è la prima volta che questo medicinale viene ritirato dal mercato. Lo scorso maggio, l’Aifa aveva vietato l'utilizzo del medicinale nei flaconi e in soluzione cutante per i seguenti lotti: 

  • NEOXINAL*SOL CUT 400BUST 25ML – AIC 032812099;
  • NEOXINAL ALCOL*20FL500ML0,5+70 – AIC 037894033;
  • NEOXINAL ALCOL*24FL250ML0,5+70 – AIC 037894021;
  • NEOXINAL ALCOL*12FL 1L 0,5+70% – AIC 037894019.
 

Ultimo aggiornamento: 20:21