Bollettino Covid Italia oggi 16 marzo 2021: 20.396 nuovi casi, 502 morti. Impennata in Veneto: 84 in 24 ore. Tasso positività 5,5%

Bollettino Covid Italia oggi 16 marzo 2021: 20.396 nuovi casi, 502 morti. Impennata di decessi in Veneto: 84 in 24 ore. In Campania oggi 2.656 casi
8 Minuti di Lettura
Martedì 16 Marzo 2021, 16:48 - Ultimo aggiornamento: 22:16

Resta alto il livello dei contagi in Italia in base all'ultimo bollettino del Coronavirus di oggi 16 marzo 2021. Sono 20.396 i nuovi positivi. Altissimo il numero di morti nelle ultime 24 ore: 502. Ieri erano 354. Il totale dall'inizio dell'emergenza è di 103.001. Sono 369.379 i tamponi molecolari e antigenici effettuati. Ieri i test erano stati 179.015. Il tasso di positività scende al 5,5%, in calo di ben 3 punti rispetto a ieri quando era stato dell'8,5%. In testa tra le regioni con più casi giornalieri ci sono ancora Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte e Campania. 

Bollettino Covid, boom di ricoveri

Sono 3.256 (3.157) i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid in Italia, 99 più di ieri nel saldo tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri in rianimazione, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 319 (ieri erano 243). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 26.098 persone, con un incremento nelle ultime 24 ore di 760 unità. Ad oggi ci sono in Italia 536.115 attualmente positivi, con un aumento rispetto a ieri di 5.758. Dall'inizio della pandemia sono invece 2.619.654 i guariti e dimessi, con un incremento nelle ultime 24 ore di 14.116

CLICCA QUI o sulla tabella per scaricare il bollettino in Pdf

 

Lombardia, 4.235 casi e 81 morti

Sono 4.235 i nuovi casi di coronavirus registrati in Lombardia nelle ultime 24 ore, di cui 126 debolmente positivi. I tamponi effettuati, secondo i dati di Regione Lombardia, sono stati 49.068, con un rapporto fra nuovi positivi e tamponi eseguiti dell'8,6%. I morti sono stati 81, per un totale da inizio pandemia di 29.380. Sono 6.474 le persone positive al coronavirus ricoverate negli ospedali della Lombardia, in aumento di 276 nelle ultime 24 ore. In terapia intensiva ci sono 765 ricoverati, 37 in più di ieri. Secondo i dati di Regione Lombardia, i dimessi e i guariti sono stati 1.541.

Campania, 2.656 casi e 65 morti

Torna sopra quota 2mila il numero dei casi di coronavirus in Campania. Sono 2.656 i casi emersi nelle ultime 24 ore (di cui 466 identificati da test antigenici rapidi); di questi, 691 sono risultati sintomatici. I tamponi analizzati oggi sono 22.456, di cui 4.538 antigenici. La percentuale di tamponi positivi sul totale dei tamponi analizzati è pari all'11,82%. Il totale dei positivi registrati in Campania dall'inizio dell'emergenza coronavirus è 308.101 (di cui 11.284 antigenici), i tamponi complessivamente analizzati sono 3.286.183 (di cui 168.806 antigenici).

Nel bollettino odierno diffuso dall'Unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 65 nuovi decessi, 31 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 34 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. Il totale dei decessi in Campania dall'inizio della pandemia da Covid-19 è 4.784. Sono 1.564 i nuovi guariti; il totale dei guariti è 205.244. In Campania sono 165 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 4 in più rispetto a ieri. I pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza sono 1.560, con un aumento di 17 unità rispetto al dato diffuso ieri.

Emilia Romagna, 2.184 casi e 47 morti

Rallenta un po' in Emilia-Romagna la crescita dei contagi al Coronavirus: i nuovi positivi, infatti sono 2.184, rilevati sulla base di 41.025 tamponi. Si contano però altri 47 morti: fra loro due uomini di 43 e 44 anni di Parma. Crescono i ricoverati in terapia intensiva. Dei nuovi positivi 903 sono asintomatici individuati nell'ambito delle attività di contact tracing e screening. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 504 nuovi casi e Modena (419). I casi attivi salgono a 68.992 (+717 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle che non richiedono cure ospedaliere sono il 94,4% del totale dei casi attivi. Continuano a crescere i ricoveri: sono 378 (+5 rispetto a ieri), 3.516 quelli negli altri reparti Covid (+53). Delle nuove 47 vittime 17 sono in provincia di Bologna, nove in provincia di Forlì-Cesena, sette a Reggio Emilia, quattro a Modena, tre a Parma e Rimini. Dall'inizio dell'epidemia i decessi in regione sono stati 11.184.

Veneto, 1.901 casi e 84 morti

Numeri del Covid in forte crescita oggi in Veneto. I nuovi contagi sono 1.901 e si impenna il dato delle vittime: 84 nelle ultime 24 ore. Lo riferisce il bollettino della Regione. Il totale degli infetti da inizio dell'epidemia sale a 357.056, quello delle vittime a 10.200. Crescita impetuosa anche dei ricoveri, aumentati di 130 unità rispetto a ieri; nei normali reparti medici sono 1.542 i letti occupati da pazienti Covid, nel,le terapie intensive 203 (+7). Aumenta il numero dei soggetti attualmente positivi, 35.713 (+ 389).

Lazio, 1.497 casi e 32 morti

Oggi nel Lazio su oltre 14 mila tamponi (+2.103) e quasi 25 mila antigenici per un totale di quasi 39 mila test, si registrano 1.497 casi positivi (-39), 32 morti (+12) e +610 guariti. Diminuiscono i casi, mentre aumentano i decessi e i ricoveri, sono stabili le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende sotto al 4%. I casi a Roma città sono a quota 700.

Toscana, 1.247 casi e 18 morti

Sono 1.247 in più rispetto a ieri i nuovi positivi al coronavirus, che fanno salire a 175.335 i casi registrati in Toscana dall'inizio dell'epidemia. I nuovi casi, età media 42 anni, sono lo 0,7% in più rispetto al totale del giorno precedente. Oggi sono stati eseguiti 13.192 tamponi molecolari e 10.278 tamponi antigenici rapidi, di questi il 5,3% è risultato positivo. Sono invece 9.383 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 13,3% è risultato positivo. I ricoverati sono 1.669 (26 in più rispetto a ieri), di cui 239 in terapia intensiva (2 in meno). Si registrano 18 nuovi decessi: 11 uomini e 7 donne con un'età media di 79,6 anni. Il totale dei pazienti Covid morti sale così a 4.970. Questi i dati diffusi dalla Regione.

I guariti crescono dello 0,6% e raggiungono quota 145.470 (83% dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 24.895, +1,3% rispetto a ieri. Sono poi 47.190 i casi complessivi ad oggi a Firenze (326 in più rispetto a ieri), 15.090 a Prato (184 in più), 16.672 a Pistoia (163 in più), 10.623 a Massa Carrara (24 in più), 18.084 a Lucca (84 in più), 22.292 a Pisa (199 in più), 13.187 a Livorno (72 in più), 16.076 ad Arezzo (76 in più), 9.474 a Siena (44 in più), 6.092 a Grosseto (75 in più). Complessivamente, 23.226 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (303 in più rispetto a ieri, più 1,3%). Sono 39.598 (1.454 in più rispetto a ieri, più 3,8%) le persone, anch'esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

Puglia, 1.126 casi e 30 morti

Su 10.963 test per l'infezione da Covid-19 sono stati registrati oggi in Puglia 30 decessi (ieri 34) e 1.126 casi positivi con un tasso di positività pari al 10,3% (ieri 15,2%). I nuovi postivi sono così distribuiti: 445 in provincia di Bari, 60 in provincia di Brindisi, 131 nella provincia BAT, 94 in provincia di Foggia, 195 in provincia di Lecce, 189 in provincia di Taranto, 4 casi di residenti fuori regione, 8 casi di provincia di residenza non nota. I 30 decessi sono stati censiti: 23 in provincia di Bari, 1 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Lecce, 5 in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.707.351 test. 123.852 sono i pazienti guariti. 39.214 sono i casi attualmente positivi.

Friuli, 672 casi e 15 morti

Oggi in Friuli Venezia Giulia su un totale di 10.272 test effettuati sono stati rilevati 672 casi Covid: 243 da 4.801 tamponi molecolari, con una percentuale di positività del 5,06%, e 429 da 5.471 test rapidi antigenici (7,84%). I decessi registrati sono 15. Aumentano i ricoveri nelle terapie intensive (77, contro i 70 di ieri), mentre calano leggermente quelli in altri reparti 530 (-2). Lo comunica il vicegovernatore del Fvg con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

I decessi complessivamente ammontano a 3.042, con la seguente suddivisione territoriale: 676 a Trieste, 1.549 a Udine, 611 a Pordenone e 206 a Gorizia. I totalmente guariti sono 66.810, i clinicamente guariti 2.591, mentre le persone in isolamento oggi sono 14.167. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 87.217 persone con la seguente suddivisione territoriale: 16.143 a Trieste, 41.689 a Udine, 17.949 a Pordenone, 10.458 a Gorizia e 978 da fuori regione.

Basilicata, 172 casi e 6 morti

Sono 172 i nuovi casi positivi al Sars Cov-2, di cui 166 riguardanti residenti, su un totale di 1.833 tamponi molecolari registrati nelle ultime 24 ore in Basilicata. Lo rende noto la task force regionale con il consueto bollettino. Ben sei i decessi per Covid-19 riguardanti cittadini di Avigliano (2), Francavilla in Sinni, Irsina, Pomarico, Potenza. I lucani guariti o negativizzati sono 128, di cui 50 a Potenza e 23 a Sant'Arcangelo. Nel bollettino di oggi i Comuni con più casi di nuovi contagi sono Potenza (20), Matera (14), Francavilla in Sinni, Melfi e Policoro (12).

Aggiornando i dati complessivi, i lucani attualmente positivi salgono a 3.930 (+32), di cui 3.751 in isolamento domiciliare, mentre sono 12.917 le persone residenti in Basilicata guarite dall'inizio dell'emergenza sanitaria e 380 quelle decedute. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 179 (+5): al San Carlo di Potenza 34 nel reparto di malattie infettive, 33 in pneumologia, 16 in medicina d'urgenza, 7 in terapia intensiva e 17 in medicina interna Covid; all'ospedale Madonna delle Grazie di Matera 39 nel reparto di malattie infettive, 21 in pneumologia, medicina interna Covid 3 e 9 in terapia intensiva. Scende da 17 a 16 il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono stati analizzati 262.579 tamponi molecolari, di cui 242.484 sono risultati negativi, e sono state testate 159.562 persone.

Valle d'Aosta, 24 casi e un morto

Un decesso e 24 nuovi casi positivi al Covid 19 in Valle d'Aosta che portano il totale complessivo da inizio pandemia a 8365. È quanto emerge dal bollettino di aggiornamento sanitario della Regione. I casi positivi attuali sono 345, + 12 rispetto a ieri, di cui 14 ricoverati in ospedale, tre in terapia intensiva, e 328 in isolamento domiciliare. I guariti sono 7602, + 11 rispetto a ieri. Il totale dei tamponi effettuati fino ad oggi sono 84.393, + 733, di cui 6897 processati con test antigienico rapido. Con il decesso registrato oggi i morti per Covid in Valle d'Aosta salgono a 418 i decessi da inizio pandemia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA