M5S

Presidenze e governo, Salvini e Di Maio avviano le trattative: finisce la campagna elettorale

Mercoledì 14 Marzo 2018 di Marco Conti
ROMA A Matteo Salvini gli tocca trattare. Onori e oneri della leadership che il segretario della Lega ha posto sul centrodestra con il risultato elettorale. Guida di una coalizione che per lungo tempo ha avuto Silvio Berlusconi come numero uno e ora toccherà a Salvini farsi concavo e convesso per mettere insieme le diverse anime interne al centrodestra. “Nessuno deve fare il primo della classe”, sostiene a Sky Daniela Santanchè (FdI). 

Analogo lavoro ha cominciato a farlo anche Luigi Di Maio che ha annunciato analogo giro di contatti per arrivare alla definizione dei candidati per le presidenze delle Camere. Sia Salvini che Di Maio sostengono che le trattative per le presidenze delle Camere sono cosa diversa dalla composizione della maggioranza, ma le due partite si incrociano.

Occorre ora vedere se la finzione dei due “vincitori” si sgonfierà di fronte ai numeri che occorrono in Parlamento per eleggere i due presidenti e per comporre una maggioranza.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA