ATAC

Crollo delle corse per bus e tram. E all’Atac è boom di assenteisti

Mercoledì 19 Giugno 2019
Era il 2016, bus e tram dell’Atac percorrevano 89,3 milioni di chilometri l’anno (fonte: i report mensili pubblicati dalla municipalizzata). Anno 2018: i mezzi di superficie hanno “macinato” 84,9 milioni di chilometri. Oltre 4 milioni in meno, in appena due anni. Sembrano aumentare solo i mezzi che vanno a fuoco: 36 nel 2016, 46 nel 2017 e altri 44 nel 2018.

Gli unici bus nuovi messi su strada sono i 150 ordinati dall’ex dg Rettighieri (nominato dall’ex commissario del Comune, Tronca), mentre per i 227 acquistati a luglio 2018 la produzione è in ritardo, tanto che l’Atac ha dovuto noleggiare navette usate per evitare il collasso. E alcune non sono state immatricolate perché troppo inquinanti. Alle 3 di ieri pomeriggio circolavano 620 bus rispetto ai 1.300 programmati. Sulle metro A e B, non si sono mai guastate così tante scale mobili (l’altro ieri il record: oltre 90 impianti guasti, ascensori compresi) e in Centro le due fermate di Barberini e Repubblica sono chiuse da mesi. L’assenteismo intanto galoppa: nel 2016 all’Atac il tasso di forfait per malattia era del 4,9%. Nel primo trimestre 2019 è schizzato al 7,5%. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Livercool vs A.C. Tua, quando il Fantacalcio imbarazza il nonno

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma