Roma, «non sporcate il marciapiede mentre rovistate nei cassonetti»: aggredito con una mazza di ferro

Roma, «non sporcate il marciapiede mentre rovistate nei cassonetti»: aggredito con una mazza di ferro
2 Minuti di Lettura
Sabato 7 Agosto 2021, 19:48 - Ultimo aggiornamento: 19:51

​Roma, «non sporcate il marciapiede mentre rovistate nei cassonetti»: aggredito con una mazza di ferro da due uomini solo per il fatto di aver fatto quell'invito a non gettare per terra i rifiuti mentre rovistavano nei cassonetti. Vittima un cittadino nigeriano di 30 anni che stava pulendo volontariamente il marciapiede.

Roma, emergenza rifiuti, Ama: «A settembre rischio oltre mille tonnellate in strada»

Roma, il maestro e il fidanzato nigeriano litigano a colpi di coltello e mattarello: arrestati

Largo Quistello

È accaduto nella tarda mattinata in largo Quistello, in zona Prima Porta, alla periferia nord di Roma. Sul posto gli agenti del commissariato Flaminio.

L'uomo è finito all'ospedale

 

A quanto ricostruito, i due aggressori sarebbero probabilmente cittadini dell'est Europa, che prima avrebbero tentato di investire il 30enne e poi lo hanno colpito con una mazza di ferro presa dal furgone. L'uomo è stato portato in ospedale e non sarebbe in pericolo di vita. Sulla vicenda indaga la polizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA