Morricone, Renato Zero a sorpresa in Aula: «Ennio, dovunque sei, ti amerò sempre»

Venerdì 17 Luglio 2020 di Laura Larcan
nella foto Renato Zero interviene a sorpresa alla conclusione del Consiglio straordinario per Morricone
«Ennio dovunque sei, Renato ti amerà sempre». Renato Zero compare a sorpresa in Aula Giulio Cesare in Campidoglio per commemorare Ennio Morricone. Un coup de théâtre che ha concluso il consiglio capitolino straordinario con cui è stato intitolato l'Auditorium Parco della Musica di Roma al grande compositore scomparso la notte del 5 luglio scorso. Da romano a romano, un saluto verace e appassionato, quello di Renato Zero, che ha preso il microfono di fronte alla famiglia di Morricone e agli amici invitati alla cerimonia, da Nicola Piovani a Giuseppe Tornatore. 

Renato Zero ricorda Morricone: «Ennio dovunque sei, ti amerò sempre»

«Sono qui per salutare la famiglia Morricone - ha detto il cantautore, occhiali scuri in volto, mascherina nera (poi tolta) che fa pendant con il completo giacca pantalone - esempio di una romanità dispersa . Maria è presente in tutte le partiture di Ennio, è lei che lo ha ispirato e lo ha fatto sentire protetto, perchè quando si fa musica bisogna essere protetti, la musica vuole la nostra totale disponibilità, e non le pantofole o la vestaglia da camera
».

Campidoglio, consiglio straordinario per intitolazione Auditorium a Ennio Morricone

Roma, Morricone ricordato in Campidoglio: «Intitoliamo a lui l'Auditorium Parco della Musica»

La Roma omaggia Ennio Morricone con una patch sulla maglia: «Grazie maestro»

E ha aggiunto ancora: 
«Ennio dovunque sei, Renato ti amerà sempre, Renato piangerà ascoltando le tue note, e ti prego, non lasciarci».
  Ultimo aggiornamento: 21:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA