CORONAVIRUS

Roma, norme anti Covid19 violate: chiusi 16 banchi al mercato di via delle Cave Ardeatine

Mercoledì 8 Luglio 2020

Niente mascherine e gel igienizzante, per non parlare del distanziamento inesistente tra i banchi del mercato. In queste condizioni era impossibile garantire la salute pubblica. C'è il mancato rispetto delle disposizioni per prevenire la diffusione del Covid19, alla base del provvedimento con cui gli agenti del primo Gruppo I «Ex Trevi» della polizia locale di Roma Capitale hanno disposto la sospensione momentanea dell'attività per sedici venditori al mercato di Via delle Cave Ardeatine. Nei confronti degli stessi sono state elevate altrettante sanzioni. 

Gli italiani del volo dal Qatar con 112 bengalesi: «A bordo tensione e pianti, siamo preoccupati»

Roma, comunità Bangladesh in coda per i tamponi alla Asl

Intanto nel Lazio non si ferma il flusso di casi positivi che arrivano a Roma e nel resto della Regione dall'estero. Il bollettino di oggi della Regione Lazio parla di un totale di 14 nuovi infetti, ma di questi 9 sono arrivati da paesi stranieri. Per fortuna, non ci sono nuovi morti per Covid. Proseguono i tamponi di massa per la comunità del Bangladesh, si sono già presentati volontariamente in 500.

© RIPRODUZIONE RISERVATA