Pomezia, aggredisce donna per rubarle il cellulare: somalo arrestato

Ruba un telefonino: arrestato. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pomezia hanno trattao in arresto un 36enne somalo, con precedenti, scoperto dopo aver rubato un telefono cellulare ad una cliente di un bar di via Ardeatina. I militari, a seguito di segnalazione al numero di emergenza 112, sono intervenuti nei pressi del bar dove l’uomo, scoperto da una signora mentre le stava sfilando dalla tasca del cappotto uno smartphone, per guadagnarsi la fuga la spintonava e le tirava i capelli, facendola cadere a terra e riuscendo così a fuggire. L’intervento dei Carabinieri  ha permesso di fermare l’uomo che stava scappando dall’esercizio commerciale: arrestato per rapina impropria, è in attesa di processo con rito direttissimo. 
Martedì 12 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 14:35

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-12-13 15:01:02
Ma va' ! ma i somali non sono intoccabili ????
QUICKMAP