Videocittà, la factory del set per far crescere nuove professioni

Venerdì 1 Giugno 2018 di Lucilla Quaglia

Presentato presso la sede dell’Anica, a Roma, il progetto Videocittà che tra il 19 e il 28 ottobre, dopo l'inaugurazione della Festa del Cinema di Roma e in contemporanea con il Mia (Mercato Internazionale dell'Audiovisivo), mira a far crescere l’attenzione sul settore legato al variegato mondo creativo. Ideato da Francesco Rutelli, presidente dell'Anica, Videocittà si svolgerà in diversi luoghi della Capitale con l’adesione e il sostegno delle varie istituzioni interessate.
 

 

L'impostazione del progetto è del tutto originale: un evento internazionale coordinato con la Festa del Cinema di Roma e il Mia che registra una regia unitaria e un direttore editoriale, Tomaso Radaelli, noto manager della cultura. L’obiettivo è ambizioso: far comprendere e contribuire a far crescere professioni, mestieri, opportunità imprenditoriali e di lavoro, propri di questi mondi creativi e produttivi in profonda trasformazione a livello globale. «Roma e l’Italia non possono rimanere indietro - ha sottolineato Rutelli - dopo essere state per molti anni all’avanguardia». Presenti in sala anche Giampaolo Letta, Andrea Occhipinti, Federica Lucisano e numerosi altri produttori cinematografici. Cocktail a seguire. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il senso del Papa al Messaggero

Colloquio di Virman Cusenza e Alvaro Moretti