Roma, il Palatino segreto si racconta in 3D: un "super-biglietto" per il tour di sette siti nascosti

di Laura Larcan
Il Palatino e Foro Romano aprono sette luoghi "segreti", e lo fanno puntando anche sull'appeal dell’archeo-show. Archeologia e tecnologia digitale (su base altamente scientifica, come sottolineano i tecnici) a braccetto per un nuovo touir delle meraviglie, che diventa accessibile attraverso un biglietto "Super" acquistabile dal 21 aprile, in occasione del Natale di Roma. In ballo, il percorso tra il Criptoportico neroniano, il Museo Palatino, la Casa di Augusto, la Casa di Livia e l'Aula Isiaca con la Loggia Mattei al Palatino, abbinato al tempio di Romolo, Santa Maria Antiqua, l'Oratorio dei Quaranta Martiri e la Rampa di Domiziano nel Foro Romano. Luoghi, come è intuibile, chiusi da sempre o aperti a singhiozzo. E la scommessa multimediale diventa la sorpresa, il coup de-theatre, in alcuni di questi siti, attraverso proiezioni di videomapping, realtà virtuale, ricostruzioni tridimensionali, e postazioni sonore, tra voci narranti ed effetti speciali. Il progetto, nato sotto l'egida della Soprintendenza, era stato già annunciato a luglio del 2017. Doveva entrare in funzione in via sperimentale dal 28 settembre 2017, ma problemi amministrativi ne avevano sospeso il debutto. Ora, il testimone è passato al nuovo Parco archeologico del Colosseo che è riuscito nell'impresa. C'è condensato tutto il senso storico del Palatino, in questo tour di gioielli unici, tra affreschi, virtuosismi architettonici e scultorei dalla saga imperiale, le infiltrazioni "à la page" dell'Antico Egitto, fino alle contaminazioni bizantine e le incursioni rinascimentali. Lo spettacolo, dunque, è scandito in due itinerari speciali accessibili con un ticket ad hoc (valido due giorni proprio per visitare tutti i siti). Costa 18 euro, e comprende il ticket d'ingresso al Parco e una visita anche al Colosseo. Come si acquista? Alle biglietterie del Parco (su piazza del Colosseo, via di San Gregorio, largo Salara Vecchia), oppure sul sito. E' consigliata sempre la prenotazioni perchè le visite alla Casa di Augusto e la Casa di Livia sono contingentate.
Venerdì 20 Aprile 2018 - Ultimo aggiornamento: 23-04-2018 14:52

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP