ROMA

Shoah, Raggi ricorda il 16 ottobre del 1943: «Colpirono il cuore di Roma: oltre mille ebrei deportati»

Lunedì 16 Ottobre 2017
La sindaca Virginia Raggi
1
«Il 16 ottobre 1943 colpirono il cuore di Roma. Oltre mille cittadini ebrei romani vissero la tragedia della deportazione nei campi di sterminio. È impossibile per noi romani dimenticare quanto accade 74 anni fa. E oggi vogliamo ricordarlo perché questo vuol dire rendere omaggio ai nostri concittadini che rimasero vittime della follia nazista». Così in una nota la sindaca di Roma Virginia Raggi. «Il 16 ottobre 1943 - prosegue - è una data che riguarda ognuno di noi. Dobbiamo ricordare perché senza memoria non c'è futuro. Ma soprattutto per lottare contro ogni forma di prevaricazione, di antisemitismo e razzismo. Affinché quell'orrore non accada mai più».  Ultimo aggiornamento: 19:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA