Un "Assaggio" di Autogrill all'aeroporto di Fiumicino: nell'area E il concept culinario della chef stellata Bowerman

Un "Assaggio" di Autogrill all'aeroporto di Fiumicino: nell'area E il concept culinario della chef stellata Bowerman
2 Minuti di Lettura
Giovedì 2 Febbraio 2017, 15:55 - Ultimo aggiornamento: 15:57

Autogrill consolida la propria presenza all'aeroporto di Fiumicino grazie all'apertura di quattro nuovi concept di ristorazione (un secondo Bistrot, un secondo Rosso Intenso, il primo Kimbo Caffè Espresso da Napoli e Assaggio) che, nella nuova area di imbarchi E, inaugurata lo scorso mese di dicembre da Aeroporti di Roma per i voli Extra Schengen, vanno così a completare l'offerta enogastronomica già esistente. E così questa mattina, tra un decollo e un atterraggio, in occasione del lancio di Assaggio, il nuovo concept che che conduce i viaggiatori in un tour enogastronomico alla scoperta dei migliori vini regionali italiani, al Leonardo da Vinci è andato in scena uno speciale showcooking con la chef stellata Cristina Bowerman.

Presenti, tra gli altri, l'A.D. di Aeroporti di Roma, Ugo de Carolis, e lo Chief marketing officer di Autogrill, Ezio Balarini. «Il nostro obiettivo è rendere indimenticabile il viaggio al passeggero. Per un aeroporto stellato - ha commentato Ugo de Carolis -, ci vogliono chef stellati. L'evento di oggi è quindi assolutamente in linea con quanto fatto finora in termini di miglioramento della qualità dei servizi offerti al passeggero, peraltro già riconosciuti da tutte le classifiche internazionali che ci pongono infatti ai primi posti per la qualità percepita in generale». «Le nuove aperture di Roma Fiumicino - sottolinea Autogrill -confermano la strategicità del canale aeroportuale per il business aziendale a livello internazionale». Per quanto concerne l'Italia, Autogrill, oltre che al Leonardo da Vinci, è al momento presente negli aeroporti di Milano, Bergamo, Bologna, Brindisi, Palermo e Torino, generando un fatturato complessivo (dato che si riferisce all'esercizio 2015) di 77,6 milioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA