MATTEO SALVINI

Elezioni Roma, il ritorno della Pivetti: capolista della Lega, dopo il no a Marchini

Giovedì 7 Aprile 2016 di Simone Canettieri
3
Irene Pivetti e Matteo Salvini

La svolta in una notte: Irene Pivetti è passata dalla lista civica dei Popolari per Marchini a capolista della Lega. L'annuncio questa mattina alla Camera al fianco di Matteo Salvini, leader del Carroccio. L'ex presidente di Montecitorio ha detto di avere dalla sua anche l'appoggio della comunità cinese, che la votò alle primarie leghiste di queste settimana fa («Hanno identificato una persona amica della comunità cinese che rientra nella vita politica come punto di riferimento e per loro sono più complicate le sottigliezze che ci sono qui»).

La sua presenza è la dimostrazione del fatto che «noi vogliamo entrare in Campidoglio», sottolinea Salvini. «Le amministrative di Roma sono una grande occasione per i cittadini di ripensare il loro coinvolgimento nella politica», spiega Pivetti.«Sono grata a Salvini di questa proposta, sono orgogliosa di fare la capolista della Lega a Roma. Io sono un romano medio, di adozione, sono nata a Milano. Con Roma ci si scontra ma si viene anche accolti», spiega Pivetti osservando come 20 anni fa faceva politica,«ora sono 15 anni che vivo esclusivamente nella società civile, faccio l'imprenditore. Metterò a frutto questa mia doppia esperienza».

Ma perché Pivetti non si più candidata con Marchini? Risposta: «Perché ho capito che la metà dei suoi sostenitori al ballottaggio voterebbero Giachetti, io invece sono una donna di centodestra».

 

Ultimo aggiornamento: 8 Aprile, 00:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA