ATAC

Roma. Atac, promossa la candidata M5S: da funzionario a capo dell'Audit

Venerdì 3 Febbraio 2017 di Lorenzo De Cicco
2
Bianca Maria Zama, canidata alle europee del 2014 con il M5S

Candidata alle europee del 2014 con il Movimento Cinquestelle, ora promossa al vertice dell'ufficio Audit dell'Atac. La municipalizzata dei trasporti controllata dal Campidoglio oggi ha varato la nuova macrostruttura aziendale e tra i dipendenti "valorizzati" dalla governance grillina spunta il nome di Bianca Maria Zama, fondatrice del meet-up di Albano Laziale (dove è residente) e candidata nelle liste pentastellate alle elezioni del Parlamento Ue nel 2014.

A lei l'amministratore unico dell'azienda, nominato a settembre dalla giunta Raggi, ha deciso di «affidare il coordinamento dell'area di responsabilità "Audit e verifica di compliance"», l'ufficio dove finora Zama ha lavorato come quadro. La decisione, appena ratificata con un ordine di servizio, è già finita nel mirino dei sindacati interni. Per Claudio De Francesco, segretario della Faisa Confail, «dopo i bonus ai dirigenti, con l'ennesima macrostruttura è stata premiata una grillina doc non eletta elle ultime elezioni. Non è questo quello che prometteva la giunta grillina».

Ultimo aggiornamento: 23:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA