Rieti, la rete del metano si estende
alla Piana Reatina

Metano
2 Minuti di Lettura
Venerdì 11 Marzo 2016, 14:15 - Ultimo aggiornamento: 20:16

RIETI - La giunta del Comune di Rieti approva l'estensione della rete di distribuzione del metano a tutta la Piana Reatina. La delibera, su proposta dell'assessore ai Lavori pubblici, Alessandro Mezzetti, prevede l'estensione della distribuzione del metano per uso domestico nella Piana Reatina per un totale di circa 27 chilometri di rete pubblica.

La delibera rientra nel piano industriale per l'ampliamento, lo sviluppo e il potenziamento degli impianti che la società Estra Reti Gas, attuale gestore della rete, ha offerto in sede di gara.
L'assessorato ai Lavori pubblici, oltre a prendere atto dell'offerta di Estra, che prevedeva un'estensione parziale della rete di distribuzione del metano, ha deciso di potenziarla definitivamente raggiungendo circa l'85% della Piana Reatina, pari a oltre 250 nuclei famigliari.
Sarà la stessa società Estra Reti Gas a realizzare la rete, con un investimento di quasi 3 milioni di euro. La rete, al termine del contratto, diverrà di proprietà dell'amministrazione comunale.

L'ampliamento raggiungerà tutte le abitazioni che si trovano a valle del sottopassaggio ferroviario di via Velinia, proseguendo lungo tutto l'asse attrezzato di via Comunali e le varie diramazioni di via Criano, via Torrente, via Porcara, via A. Nobili e via Capannelle, oltrepassando via Chiesa Nuova fino a via Cese incrocio via Settecamini. Questo risultato è stato raggiunto anche grazie a un precedente provvedimento della giunta, promosso dall'assessore al Bilancio e Patrimonio, Paolo Bigliocchi, che ha consentito di acquisire da Snam la proprietà della cabina di trasformazione del gas metano sita al Nucleo industriale, per un importo di 130mila euro, oggi in uso all'attuale concessionario Estra Reti Gas.

© RIPRODUZIONE RISERVATA