Venti anni fa l'assurda scomparsa
di Enrico Leoncini lungo la Tancia,
la famiglia e gli amici lo ricordano
questo pomeriggio a Poggio Fidoni

Sabato 15 Febbraio 2020 di Emanuele Laurenzi
RIETI - Vent’anni fa Rieti perdeva un atleta, un ragazzo di neppure 20 anni. Il 12 febbraio del 2000 se ne andava Enrico Leoncini (nella foto), promessa dell’atletica reatina e vittima incolpevole di un incidente stradale tanto assurdo quanto incredibile, frutto della noncuranza di chi aveva costruito una strada e dell’indifferenza di chi aveva ignorato ben tre segnalazioni.

Stasera la famiglia, la comunità di Poggio Fidoni, gli amici e il mondo dell’atletica lo ricorderanno in una messa che si terrà nella chiesa della frazione reatina alle 18.

L'ARTICOLO COMPLETO NELL'EDIZIONE
DI RIETI DE IL MESSAGGERO IN EDICOLA
OGGI, SABATO 15 FEBBRAIO
Ultimo aggiornamento: 09:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma