Cei, il cardinale Bassetti fa il pieno dei voti dei vescovi

Martedì 23 Maggio 2017 di Franca Giansoldati
7
Il cardinale Gualtiero Bassetti ha fatto il pieno di voti. Era il predestinato, quello sul quale si erano concentrate le attenzioni di Papa Bergoglio. In meno di due ore le tre operazioni elettorali per designare - per la prima volta - una terna da sottoporre al Papa per la presidenza della Cei, hanno subito fatto emergere la figura dell'arcivescovo di Perugia, uomo amabile, di dialogo, dal carattere mite e conciliante. Qualità che gli sarà sicuramente utile per governare una struttura complessa e piuttosto divisa in correnti. Bassetti ha avuto 134 voti mentre lo sfidante, al ballottaggio, il vescovo di Novara, Brambilla con 86 voti.  A svelare in diretta i risultati elettorali il sito cattolico Faro di Roma. La terna dei nomi che verrà sottoposta al Papa è composta da Bassetti, Brambilla, Montenegro.  

Gualtiero Bassetti, vice presidente della Cei, membro della Congregazione per i Vescovi e del Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani, è considerato un cardinale al servizio degli ultimi. Da vescovo ha richiamato costantemente i cristiani ai loro doveri verso coloro che vivono difficili situazioni di povertà umana e materiale, oltre a non far mancare la sua attenzione a quanti sono distanti dalla Chiesa, «perché nessuno è escluso». Non da ultimo, vuole continuare ad essere fedele al suo stile: «Operare per la comunione nella Chiesa». Ultimo aggiornamento: 24 Maggio, 10:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Animali in fila dal veterinario, l'attesa diventa una mostra

di Marco Pasqua