Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Isis, strage a Palmira: 400 civili uccisi, la maggior parte sono donne e bambini

Isis, strage a Palmira: 400 civili uccisi, la maggior parte sono donne e bambini
2 Minuti di Lettura
Domenica 24 Maggio 2015, 13:24 - Ultimo aggiornamento: 25 Maggio, 18:48

Almeno 400 civili, la maggior parte donne e bambini, sono stati uccisi dall'Isis a Palmira. Lo riferisce la tv statale siriana citata dal sito dell'agenzia Reuters.

Le organizzazioni per i diritti umani avevano parlato finora di centinaia di cadaveri di soldati del regime per le strade della città conquistata dai jihadisti.

Intanto i raid della coalizione a guida Usa hanno attaccato posizioni dell'Isis vicino Palmira distruggendo sei sistemi di artiglieria antiaerea. Lo ha reso noto il Pentagono. Si tratta dei primi attacchi della coalizione nella provincia centrale siriana di Homs. Lo stato islamico ha catturato Palmira, la località patrimonio mondiale dell'umanità, mercoledì. Archeologi ed esperti nella regione hanno commentato i raid di oggi affermando che è troppo tardi e troppo poco per impedire che i jihadisti si abbandonino a nuove devastazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA