Austria, Mise: «Cessato lo stato di emergenza per il gas»

Venerdì 15 Dicembre 2017
2

«È tornato regolare da circa 48 ore il flusso del gas proveniente dalla Russia dopo l'interruzione del 12 dicembre causata da un incendio in Austria. È stata infatti ripristinata la piena operatività del gasdotto che attraverso il territorio austriaco collega il nodo di Baumgarten fino all'ingresso di Tarvisio della rete nazionale italiana». Lo si legge in una nota del Ministero dello sviluppo economico che, in base al Piano di Emergenza nazionale, «dichiara la cessazione dello stato di emergenza e il ritorno alla normalità».

«Nella giornata del 12 dicembre la fornitura ai consumatori italiani è stata assicurata da una maggiore erogazione di gas dagli stoccaggi nazionali - spiega il Ministero - Nelle successive giornate del 13 e del 14 dicembre, il completo ripristino delle importazioni ha consentito di compensare la maggiore erogazione degli stoccaggi». Pertanto, in base al Piano di Emergenza nazionale, il Ministero dichiara ora la cessazione dello stato di emergenza e il ritorno alla normalità. «Per favorire il graduale rientro nelle condizioni di normalità - prosegue la nota -, è disposta, sino al 17 dicembre 2017, la non applicazione dei corrispettivi di supero della capacità di trasporto presso i punti di ingresso della rete nazionale gasdotti».

Ultimo aggiornamento: 19:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

A Roma l'invasione dei tik tokers: ecco chi sono i nuovi idoli degli under 18

di Veronica Cursi