Treviso, baby bulli ubriachi sputano contro i passeggeri: «Questo treno è nostro»

Lunedì 2 Ottobre 2017
32
La paura corre sulle rotaie. Sabato sera una decina di ragazzi ubriachi hanno spintonato e sputato in faccia ai passeggeri di un vagone del treno che alle 20.56 è partito da Venezia con fine corsa Bassano. Alle 21.30 il treno si è fermato nella stazione di Castelfranco (Treviso), dove è salita una gang di giovani ragazzi, forse alcuni minorenni, apparentemente tutti di origine africana. Sigarette tra le mani e palesemente ubriachi hanno iniziato a litigare tra loro: all’invito di un passeggero di calmarsi, si sono scatenati.

Dopo avere urlato «questo è il nostro treno» hanno iniziato a insultare, anche in dialetto, spintonare e sputare in faccia ad alcuni passeggeri che hanno cercato di difendere moglie e figli. Diversi i bassanesi sulla carrozza, al rientro a casa da una gita a Venezia. È intervenuto il capotreno per riportare la calma, senza risultato. Sono partite da parte di alcuni passeggeri (in tutto una sessantina) delle chiamate al 112 e 113. Alla stazione di Castello di Godego il treno si è fermato e i ragazzi timorosi di essere presi dalle forze dell’ordine sono scesi per dileguarsi. Sono in corso da parte dei carabinieri le indagini per risalire all’identità dei componenti la gang: non mancano le immagini della videosorveglianza come non dovrebbero mancare foto scattate con il cellulare dai passeggeri.
  Ultimo aggiornamento: 4 Ottobre, 13:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tutti in fila per la macchina mangia-plastica (che però è rotta)

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma