Rita Rusic vince la contesa con Cecchi Gori per l'attico a Roma

Venerdì 26 Giugno 2015
​Il tribunale di Roma ha riconosciuto «il possesso legittimo ed esclusivo dell'appartamento di via Platone, a Roma, alla signora Rita Rusic, che già lo occupa in via esclusiva dal 1999». È quanto fa sapere l'ufficio stampa di Rita Rusic in merito alla contesa legale con l'ex marito Vittorio Cecchi Gori relativa all'attico di proprietà del produttore cinematografico ma di fatto in possesso dell'ex moglie dal 1999.



La decisione del tribunale, spiega Rusic, è stata presa «anche in considerazione della circostanza che Vittorio Cecchi Gori non ha mai versato il corrispettivo dell'acquisto delle quote di proprietà della signora Rusic, assistita dall'avvocato Carlo Arnulfo».

Ultimo aggiornamento: 27 Giugno, 11:32

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani