MIGRANTI

Portogruaro, calci e pugni a tre giovani migranti: si cercano 15 italiani

Lunedì 9 Ottobre 2017
76
Frasi razziste, pugni, schiaffi e calci. Tre giovani richiedenti protezione internazionale sono stati aggrediti da una quindicina di italiani, di età compresa tra i 30 e i 40 anni. Nella tarda serata di ieri, 8 ottobre, il branco ha accerchiato e aggredito i giovanissimi migranti all'uscita da un supermercato di Portogruaro, in provincia di Venezia. 

Prima il pestaggio di due ragazzi
 di origine africana, di cui uno minorenne, poi l'aggressione di un terzo profugo accorso per cercare di sottrarre i due giovani alla furia del gruppo di italiani. Un passante allarmato dalle urla ha chiamato i soccorsi, ma all'arrivo dei militari dell'Arma gli aggressori non avevano lasciato traccia. I tre ragazzi sono stati medicati e dimessi dal Pronto soccorso, con prognosi di guarigione che varia dai 10 ai 30 giorni.

I Carabinieri stanno vagliando le immagini della videosorveglianza sia della zona dov'è avvenuta l'aggressione sia dello stadio comunale, dove nel pomeriggio si era giocata la gara di calcio tra Portogruaro e Treviso, squadre militanti in Promozione. Il sospetto degli investigatori, sulla scorta di quanto affermato da alcuni testimoni, è che il branco di aggressori potesse essere formato anche da pseudo-tifosi della squadra ospite.
Ultimo aggiornamento: 10 Ottobre, 15:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani