Rozzano, scompare a 16 anni: la sorellina di due anni era stata uccisa in una strage

Domenica 26 Luglio 2015
Maria Pappacoda, la 16enne scomparsa nel milanese. L'appello della mamma: sono disperata, qualcuno mi aiuti

«Sono disperata, qualcuno mi aiuti». E' l'appello della mamma di Maria Pappacoda, scomparsa a 16 anni da Rozzano, nel milanese.

«Non ha mai fatto una cosa del genere, non si è mai allontanata da casa, sono disperata non so più cosa pensare, spero qualcuno mi aiuti». È l'appello di Loredana, madre di Maria, 16 anni, sparita da casa a Rozzano mercoledì scorso.

La ragazza frequenta un istituto di formazione professionale e secondo quanto riferisce la mamma, nei giorni precedenti non sarebbe accaduto nulla da giustificare il suo allontanamento da casa.

«Mi sono già rivolta ai carabinieri di Rozzano e mi hanno detto di stare tranquilla e che stanno procedendo con le loro indagini - ha aggiunto la donna - Io però non riesco a stare con le mani in mano, adesso con l'aiuto di amici vogliamo tappezzare tutti i dintorni con manifestini con la sua foto».

La famiglia di Maria era stata sconvolta da una tragedia nel 2003, quando la sorellina di 2 anni, Seby, rimase uccisa nella cosiddetta strage di Rozzano. In una sparatoria che aveva come obiettivo due giovani, vennero colpiti anche la bimba, in braccio alla madre, e un pensionato. Il responsabile dei 4 omicidi, Vito Cosco, è stato condannato a 20 anni di reclusione.

Ultimo aggiornamento: 28 Luglio, 11:47