Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Bordighera, ecco chi è la madre killer: ex moglie depressa di un oligarca dell'Urss

Bordighera, ecco chi è la madre killer: ex moglie depressa di un oligarca dell'Urss
1 Minuto di Lettura
Venerdì 12 Dicembre 2014, 13:21

A poche ore dalla confessione, gli inquirenti cercano di capire il profilo di Natalia Sotnikova, la donna moscovita che ha gettato in mare il figlio di 10 mesi a Bussana. La donna ha 40 anni, è laureata in economia e ha due matrimoni alle spalle.


Sarebbe stata sposata in prime nozze con un oligarca dell'ex Urss, un uomo molto ricco. Poi, il secondo matrimonio con l'attuale marito, anch'egli russo, sposato negli Stati Uniti. In California è nato anche il bambino Semyon,che non sarebbe, però, figlio del marito che era con loro a Bordighera.

LA DEPRESSIONE Dopo la nascita del bambino Natalia sarebbe entrata in depressione.Scriveva sui social network di aver bisogno di un "viaggio". Una vacanza con tappe a Mosca, Francoforte, Ginevra. E poi nell'hotel extra lusso di Bordighera. La donna ha confessato di aver lasciato annegare il piccolo perché "affetto da schizofrenia ed epilessia". "Volevo risparmiargli le sofferenze".

© RIPRODUZIONE RISERVATA