Suicidio assistito, Salvini: «Contrario, vita è sacra». Gandolfini: contrasteremo una legge in Parlamento

Suicidio assistito, Salvini: «Contrario, vita è sacra». Gandolfini: contrasteremo una legge in Parlamento
3 Minuti di Lettura

Eutanasia, Matteo Salvini si dice contrario al 'suicidio di Stato': «Sono e rimango contrario al suicidio di Stato imposto per legge»: è la prima reazione del segretario della Lega Matteo Salvini alla decisione della Corte costituzionale a margine di un'iniziativa in Umbria, a Tavernelle, per le elezioni regionali. «Parliamo con i medici - ha aggiunto il leader del Carroccio -, parliamo con le famiglie però la vita è sacra e da questo principio non tornerò mai indietro».

Consulta: «Sì a suicidio assistito in casi come Dj Fabo, legge indispensabile». Cappato: «Da oggi tutti più liberi»

Fine vita, 761 richieste in Italia per la «dolce morte» (e aumentano ogni anno)
 

Cei: «Sconcerto e preoccupazione». I vescovi italiani «esprimono il loro sconcerto e la loro distanza da quanto comunicato dalla Corte costituzionale. La preoccupazione maggiore è relativa soprattutto alla spinta culturale implicita che può derivarne per i soggetti sofferenti a ritenere che chiedere di porre fine alla propria esistenza sia una scelta di dignità. I vescovi confermano e rilanciano l'impegno di prossimità e di accompagnamento della Chiesa nei confronti di tutti i malati». Così la Cei commenta la sentenza sul fine vita della Consulta.

Gandolfini, leader del Family Day: «Contrasteremo in ogni modo una legge in Parlamento». «Faremo ogni contrasto possibile e immaginabile, a livello di partiti, di parlamento e società civile, affinché non si componga una legge. Faremo tutto il possibile perché non si arrivi a una legge che consenta l'eutanasia attiva». È quanto afferma all'Adnkronos Massimo Gandolfini, leader del Family Day, commentando la sentenza della Consulta.

«Dobbiamo coordinarci, fra tutte le associazioni cattoliche che si sono ritrovate l'11 settembre con la Cei, - conclude - per studiare la strategia migliore dal punto di vista politico, legislativo ma anche culturale. Credo che la battaglia culturale contro le derive contro la vita sia fondamentale».

Mercoledì 25 Settembre 2019, 21:03 - Ultimo aggiornamento: 21:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA