De Magistris: «Io a cena con Salvini? Sì, se il Napoli vince lo scudetto»

Venerdì 12 Ottobre 2018 di Mario Ajello
Matteo Salvini e Luigi De Magistris
È il massimo sacrificio per il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, quello di passare una serata con l'arcinemico Matteo Salvini. Ma per amore del Napoli, anche se Dema è interista, il sindaco è disposto a stare a tavola con Capitan Matteo detto La Ruspa (che tra parentesi è milanista).

«Se in cambio dello scudetto del Napoli sarei disposto ad andare a cena con Salvini, per fare un fioretto? Se il Napoli si conquistasse lo scudetto sul campo, come io credo, allora potrei andare a fare anche una cena con Matteo Salvini. La gioia della vittoria copre ogni cosa». Così ha detto Dema alla radio.

Chi preferisce tra Sarri e Ancelotti? «Io sono per Sarrismo e Rivoluzione, Sarri è Sarri. È il Comandante e io sono il sub comandante. Ancelotti è una brava persona, che sta dimostrando di essere un grande allenatore, ma è qui da poco, non si può fare il paragone».

Sarri, insomma, Dema lo ha ancora nel cuore. Mentre Salvini, no. Ma un eventuale  scudetto al Napoli potrebbe far conoscere meglio i due nemici davanti a un piatto di spaghetti e magari Dema e Matteo, il Masaniello e la Ruspa potrebbero starsi simpatici. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Addio coccodrillo del Tevere, Roma è invivibile anche per te

di Pietro Piovani