Von der Leyen: «Italia cresce come non mai, Pil a livelli pre-crisi già a metà 2022»

La presidente Commissione Ue a Milano: lo sprint maggiore da inizio secolo

Von der Leyen: «Italia cresce come non mai, Pil a livelli pre-crisi già a metà 2022»
2 Minuti di Lettura
Domenica 19 Dicembre 2021, 13:15 - Ultimo aggiornamento: 20 Dicembre, 16:48

«Grazie alla solidarietà europea e alla capacità dell'Italia di gestire efficacemente la pandemia, l'economia italiana sta crescendo più in fretta che in qualunque altro momento dall'inizio di questo secolo». Lo ha detto la presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, nel corso della sua prolusione in occasione del centesimo anniversario dell'Università Cattolica di Milano che inaugura l'anno accademico 2021-2022.

Irpef, più tagli per i dipendenti: battuti pensionati e autonomi. Incognita bonus per i redditi bassi

Von der Leyen: «Italia cresce come non mai, Pil a livelli pre-crisi già a metà 2022»

«Il Pil italiano ritornerà ai livelli pre-crisi già entro la metà del prossimo anno. Gli ordinativi sono in crescita e le imprese sono alla ricerca di personale. Negli ultimi anni non ci sono mai state così tante offerte di lavoro - ha aggiunto la presidente della Commissione Europea -. E tuttavia troppi giovani rimangono ancora disoccupati. In questi mesi di ripresa economica, l'occupazione giovanile sta crescendo più lentamente rispetto quella delle altre fasce d'età. E' ora di cambiare le cose. Voglio un'economia che funzioni per i giovani come voi. Un'economia che corrisponda alle vostre attese. Un'Unione Europea per la prossima generazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA