MATTEO SALVINI

Centrodestra a Roma, Fi protesta per la "resa" a Salvini

Domenica 20 Ottobre 2019 di Mario Ajello
All’indomani della manifestazione targata Salvini a Roma e che ha incoronato Salvini come vero leader dei Centrodestra, anzi della Destracentro, Forza Italia è in preda allo sconcerto. E poi divisa che mai. Non è piaciuto a molti, alla Carfagna e dintorni, quella che chiamano la “debolezza” di Berlusconi, la sua “resa” a Salvini, la “rinuncia al liberalismo in nome del forzaleghismo”.

Corrono parole così sulle linea telefoniche degli azzurri non salvinizzati. Si parla così nelle chat di parlamentari, dirigenti, militanti: “Lo dico con sincerità: provo sconforto nel vedere Forza Italia in piazza subalterna alla Lega, un grande partito dalla tradizione liberale e europeista non ha nulla a che spartire con il partito giustizialista che ha votato il reddito di cittadinanza e teorizzato l’italexit”. Umori forti, sconcerto grande. Forza Italia sembra destinata, come dicono i più pessimisti o i più realisti, a spaccarsi in due anche se non subito: una parte andrà da Salvini e una parte da Renzi. Per ora Silvio è con il primo ma il Cavaliere, come si sa, è sempre stato concavo e convesso. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma