Cerveteri, perseguitava la ex moglie: altra condanna per il prof stalker

Venerdì 24 Luglio 2020 di Emanuele Rossi
1
L'ingresso del Tribunale di Civitavecchia dove si è svolta l'udienza per il prof stalker
Condannato a 2 anni e 7 mesi in primo grado. Nuovi guai per un professore 56enne di Cerveteri a processo, per la seconda volta, per atti persecutori nei confronti dell’ex moglie. Il pm aveva chiesto 2 anni e 6 mesi e la sentenza emessa ieri dal tribunale di Civitavecchia ha previsto invece per lo stalker 30 giorni in più di pena e un risarcimento di 12mila euro.
Un iter processuale lungo, nel quale è emerso il comportamento vessatorio del docente di tecniche comunicative dell’Istituto tecnico Mattei di Cerveteri e dell’Alberghiero di Ladispoli che non aveva accettato la fine della relazione. Chiamate, messaggi, ma anche continui appostamenti. La vittima, una insegnante delle elementari, era stata costretta a cambiare più volte abitazione per non essere individuata. E, non pago, il prof aveva iniziato a dare il tormento anche alle altre maestre e alla preside del plesso. Inoltre si era presentato in chiesa chiedendo al sacerdote la “scomunica” della ex. In un altro simile procedimento, sempre per atti persecutori verso la donna, il 56enne è stato condannato invece a 2 anni e 8 mesi.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA