Vegani in rivolta, il premier australiano: «Danneggiano il nostro Paese»

Vegani in rivolta, il premier australiano: «Danneggiano il nostro Paese»
1 Minuto di Lettura
Lunedì 8 Aprile 2019, 11:54

Il primo ministro australiano Scott Morrison ha criticato gli attivisti dei diritti degli animali, definendoli «indecenti e anti-australiani», dopo che decine di manifestanti sono stati arrestati nel corso di una protesta avvenuta in tutto il territorio nazionale. Oggi gli attivisti hanno creato catene umane per protestare contro l'industria della carne. Più di 100 manifestanti hanno bloccato uno dei principali incroci stradali di Melbourne, finché non sono stati rimossi dalle forze dell'ordine. 

Morrison ha sostenuto che questa rivolta danneggia gli allevatori australiani. «Questa è l'ennesima forma di attivismo che io credo vada contro l'interesse nazionale, e l'interesse nazionale sta anche nel poter coltivare la propria terra».

Blitz dei vegani nel ristorante, lo chef mostra due anatre morte: «Sono buonissime»


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA