Sogna lo spirito del cuginetto scomparso: «È sepolto nel bosco, lo hanno ucciso». Va lì e lo trova

Sabato 16 Marzo 2019 di Alix Amer
Cacciatore uccide un bambino di 9 anni arrampicato sull'albero: scambiato per un uccello

Un bambino di nove anni, Chalermchai Jopratha, si era arrampicato su un albero per gioco quando è stato scambiato per un uccello da un cacciatore che lo ha colpito in pieno uccidendolo. Pramook Khosin, 38 anni, ha raccontato di essere andato nella foresta per cacciare uccelli quando ha visto muoversi le foglie di un albero pensando che fossero uccelli e così dopo aver sparato ha visto cadere a terra il bambino. Il fatto è accaduto a Prachuap Khiri Khan, nella Thailandia occidentale.

LEGGI ANCHE Bimba tetraplegica per errori in sala parto, la mamma: «Ecco come si accaniscono sulla mia Eleonora»

Lo studente è morto sul colpo, quindi il cacciatore resosi conto della gravità ha nascosto il crimine seppellendo il cadavere ai piedi della collina, prima di tornare al lavoro in un negozio che vende ghiaccio nel distretto di Pran Buri. La polizia ha iniziato le indagini dopo che i genitori del piccolo hanno sporto denuncia di scomparsa domenica scorsa.
 

 

Hanno cercato il loro piccolo Chalermchai, per giorni fino a quando un parente, una sorta di cugino, ha sognato il suo spirito indicando una collina vicino al villaggio. Così hanno detto alla polizia di cercare in quella precisa zona. Il corpo è stato ritrovato ieri mattina in una tomba coperta da una grande roccia proprio sulla collina. Un foro di proiettile alla sua vita indicava che era stato colpito con un fucile da caccia.

Gli agenti sono subito risaliti al cacciatore 38enne. Pramook è stato arrestato ieri sera alle 22. Secondo quanto riferito, ha ammesso di essere andato a caccia sulla collina e scambiato il ragazzo con un bucero (uccello tipico della zona). Gli investigatori del distretto di Ban Nong Phlab hanno portato il sospettato sulla scena per ricostruire l'accaduto.

L'uomo ha raccontato: "Ho portato il mio fucile nella foresta per dare la caccia ad alcuni uccelli. Ho notato dei movimenti su un albero ma non sono riuscito a vedere cosa fosse. Così, ho sparato un colpo pensando che fosse un animale". Il colonnello Chaikorn Sriladecho ha spiegato: "Abbiamo cercato il suo posto e trovato il fucile da caccia con otto proiettili che corrispondono a quello che ha ucciso il bambino. Pramook sarà detenuto e accusato di omicidio, occultamento di cadavere e possesso illegale di un fucile da caccia e di munizioni".

Ultimo aggiornamento: 20:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Iscrizione a scuola, la regola aurea per decidere senza discutere

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma