Usa, guardia giurata spara a una 18enne in fuga in auto: per la ragazza dichiarata la «morte cerebrale»

Usa, guardia giurata spara a una 18enne in fuga in auto: per la ragazza dichiarata la «morte cerebrale»
2 Minuti di Lettura
Venerdì 1 Ottobre 2021, 13:06

Armi e Usa, ancora sangue. Una ragazza di 18 anni, madre di un bimbo di cinque mesi, sta lottando tra la vita e la morte dopo che la guardia giurata di una scuola a Long Beach, a sud di Los Angeles, le ha sparato. Lo riporta il Guardian. La vittima, Manuela Rodriguez, è stata colpita lunedì pomeriggio davanti alla scuola Millikan.

Texas, sparatoria in una scuola: morti 9 ragazzi e un prof Killer è studente di 17 anni

Usa, killer irrompe in una scuola e fa fuoco: uccisi due studenti

Secondo la ricostruzione della polizia, la guardia giurata ha notato che la ragazza stava discutendo animatamente con una 15enne e ha deciso di intervenire. A quel punto Rodriguez (dichiarata la morte cerebrale) è entrata in macchina ed è partita. In alcuni video ripresi con dei telefonini e circolati sui social media si vede la guardia giurata sparare contro l'auto in corsa. L'agente privato, di cui non è stato rivelato il nome, è dipendente della scuola e in questi giorni era in permesso. La diciottenne non è una studentessa della scuola ma l'episodio ha riacceso la discussione sull'opportunità di tenere guardie armate a protezione delle scuole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA