Coronavirus, cittadini ucraini in coda per lasciare la Polonia e tornare a casa

Centinaia di cittadini ucraini che si trovavano in Polonia per motivi di lavoro o turismo nei giorni in cui è stata decretata la chiusura dei confini si mettono ogni giorno in coda per tentare di tornare nel loro Paese. Dopo lo stop ai trasporti e la chiusura del passaggio pedonale Shegini - Medyka, l'unica possibilità è il varco tra Korczowa in Polonia e Krakovetz, in Ucraina, generalmente consentito solo agli autoveicoli. 

ALTRE FOTOGALLERY DELLA CATEGORIA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani