La Cina riduce del 70% le emissioni di gas serra dalle risaie

Giovedì 21 Novembre 2019
La Cina riduce del 70% le emissioni di gas serra dalle risaie
La Cina ha ridotto del 70% negli ultimi 50 anni le emissioni di gas serra provenienti dalle risaie. Le coltivazioni cinesi del riso, una fonte primaria di emissioni di gas a effetto serra, hanno subito grandi cambiamenti negli ultimi cinque decenni, a causa dei mutamenti intervenuti nelle varietà dominanti di questo cereale e nelle pratiche agricole. E questo ha permesso una drastica riduzione delle emissioni.

I ricercatori dell'Accademia cinese delle Scienze Agricole hanno valutato in modo esauriente l'impatto di queste trasformazioni. Attraverso il confronto su vasta scala tra le diverse varietà coltivate di questo cereale, il monitoraggio sul campo e l'estrazione dei dati dalle serie storiche, i ricercatori hanno scoperto che la resa media delle coltivazioni di riso in Cina è aumentata del 130% negli ultimi cinquant'anni. Grazie allo spostamento sempre più a nord delle aree coltivate a riso, alla coltura di varietà ad alto rendimento di questo cereale e alle innovazioni nei sistemi di irrigazione, le emissioni di gas serra provenienti dalle risaie cinesi sono diminuite del 70%.
© RIPRODUZIONE RISERVATA