PUTIN

Bielorussia, Putin: «Pronte forze di polizia speciali, ma per ora non interveniamo»

Giovedì 27 Agosto 2020
Bielorussia, Putin: «Pronte forze di polizia speciali, ma per ora non interveniamo»

La Russia ha costituito, su richiesta del presidente bielorusso Alexander Lukashenko, «unità di riserva delle forze di sicurezza» pronte a intervenire. Lo ha detto Vladimir Putin nel corso di un'intervista in tv. «Le forze russe non verranno impiegate fino a che elementi estremisti della Bielorussia non oltrepasseranno i limiti, non cominceranno atti di violenza», ha detto Putin. Lo riportano i media russi.​

Bielorussia: Ue prepara sanzioni mirate, venerdì riunione Osce

Putin ha precisato che la richiesta gli è pervenuta dal leader bielorusso e che Lukashenko gli ha promesso di non utilizzare queste forze russe a meno che la situazione non precipiti. Putin auspica che non ci sia bisogno di utilizzare queste forze speciali e afferma che la situazione in Bielorussia sembra in via di stabilizzazione.

Le autorità bielorusse devono tenere comunque  conto delle proteste di strada in corso ha proseguito Putin nella sua intervista per il canale televisivo Rossiya-1. «Crediamo che tutti i partecipanti a questo processo avranno abbastanza buon senso per trovare una via d'uscita con calma, senza estremismi», ha detto Putin. «Naturalmente, se la gente è scesa in strada, bisogna tenerne conto, ascoltarla, reagire», ha sottolineato Putin, secondo la Tass. 

 

Ultimo aggiornamento: 15:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA