La suora economista alle donne: «Non abbassiamo la guardia, tante conquiste ancora da fare»

Mercoledì 4 Marzo 2020

Nel pianeta donna «tanto si sta muovendo ma non si deve abbassare la guardia». È il messaggio che lancia suor Alessandra Smerilli, la religiosa economista che il Papa ha scelto come consigliere per la Città de Vaticano, tra le voci più ascoltate in Cei, in vista della festa della donna.

«Tanto si sta muovendo - afferma suor Smerilli - Mentre prima c'era più silenzio su alcune situazioni, ora cominciano ad emergere ma non bisogna abbassare la guardia perchè ci sono ancora tante situazioni che non sono normali. Penso a quando andiamo a guardare le dirigenze, al fatto di dovere conciliare la vita famigliare con il lavoro, e poi anche agli stipendi, ancora inferiori per le donne rispetto a quelli degli uomini».

Da qui l'appello della suora alle donne: «Bisogna stare vigili è il momento in cui come donne dobbiamo farci sentire un pò di più senza addossare le colpe agli altri affinchè certi diritti siano rispettati». La suora è stata scelta dal Papa come consigliere per lo Stato della Città del Vaticano. Con Bergoglio le donne stanno prendendo quota nella Santa Sede? «Che siamo indietro si sa, che si cominci a recuperare qualche gap è pure vero. Con certezza dico che si è innescato un processo che non si fermerà, però dipende anche da noi».

Ultimo aggiornamento: 18:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA