DONNE

Francia, due donne imame guidano la preghiera in moschea

Domenica 8 Settembre 2019 di Franca Giansoldati

Per la Francia si è trattato di un culto islamico totalmente fuori dall'ordinario. Due donne imame hanno diretto la preghiera in una delle moschee di Parigi davanti ad una assemblea di fedeli mista, alla presenza di maschi e femmine. Eva Janadin, una delle due predicatrici musulmane, al termine del rito ha spiegato che si è trattato di un passaggio importante per l'Islam francese poichè «ha sottolineato implicitamente che occorre garantire l'uguaglianza tra uomini e donne anche all'interno del sistema religioso musulmano».
Rivoluzione in Pakistan, aprono 1000 tribunali per difendere le donne dalla violenza di genere
Una posizione sicuramente innovativa che non mancherà di fare discutere i predicatori più tradizionalisti. In moschea il sermone si è tenuto in lingua francese, secondo le formule arabe tradotte alla lettera. Alcune donne, hanno raccontato i presenti, indossavano il velo secondo il precetto, altre invece no. C'era chi indossava i pantaloni jeans, e chi una gonna lunga. Insomma, nessuno ha fatto caso al dress-code femminile. 
Il fenomeno rapper Mona Haydar, difende le donne indossando il velo sul palco
Eva Janadin e Anne-Sophie Monsinay fanno parte dell'ala progressista dell'Islam d'Oltralpe e si battono da tempo per una riflessione generale a favore della parità. La preghiera da loro condotta sicuramente ha fatto fare un passo avanti al cammino in corso. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA