Dawn Lee, la blogger che racconta la sua battaglia: «Non mi vergogno più del tumore»

Lunedì 12 Agosto 2019 di Veronica Cursi

Dawn Lee piange, si asciuga le lacrime mentre il parrucchiere le rasa i capelli, «sembro un kiwi» ride mentre racconta al mondo la sua battaglia contro la malattia, un tumore del sangue. Una nuova vita in cui molte donne si rispecchiano, svegliarsi la mattina con i capelli che cadono a ciocche, la vergogna di mostrarsi con la testa rasata, e poi il coraggio di affrontare tutto: la chemioterapia, le cure, la voglia di nascondersi.
Ma Dawn Lee, beauty blogger, originaria della Corea del Sud ha deciso di fare l’esatto contrario e ha iniziato a raccontare attraverso il suo canale YouTube (conta oltre 630mila iscritti) la sua vita col cancro. Uno dei primi video è proprio quello in cui si mostra mentre si rade i capelli a zero.
Il cancro le è stato diagnosticato a febbraio. Lei, che con la bellezza ci lavorava, all'inizio ha trovato difficile mostrare il lato "carino" delle cose dopo la sua diagnosi. Ma ci è riuscita: con un diario quotidiano che aiuta tante donne a sentirsi femminili: «Per tutte coloro che hanno una malattia simile a me, o se la loro famiglia sta guardando questo video, penso che sarebbe un po 'di conforto per loro», spiega.

Fanatica dell'abbronzatura scopre per caso il tumore e di essere incinta a 42 anni: «Attenti al sole»

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

😉💖

Un post condiviso da 새벽 (@2dawn_) in data:

Il supporto della rete l'ha aiutata ad andare avanti e a dare consigli a chi come lei vuole continuare a vivere e a sentirsi bella. Così suggerisce come truccare il viso e affrontare la perdita dei capelli, delle ciglia e delle sopracciglia. «Non mi aspettavo tutti i messaggi positivi che ho ricevuto», ha raccontato la modella in un’intervista alla Bbc. «Mi hanno aiutato molto a controllare la mente, a fingere di essere forte. Se cerchi di esserlo, riesci ad attraversare tutto questo».

 

Ultimo aggiornamento: 13 Agosto, 11:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA