COVID

Crisi Covid e leadership delle donne: Fabiola Gianotti interviene al Women's Forum

Giovedì 19 Novembre 2020

«Negli ultimi anni le cose stanno cambiando, le ragazze sono sempre più interessate alla scienza. Oltre ad attrarle è però fondamentale dar loro anche un adeguato supporto». Fabiola Gianotti, direttore Generale del Cern ha così risposto alla domanda di Maria Latella sull’interesse delle donne verso la scienza, uno dei tanti temi toccati nel corso dell’incontro «HIStory & HERstory: Together for inclusion» (Insieme per l'inclusione),  inserito nel “Women’s forum global meeting”.

Un incontro, quello curato da Latella, a cui hanno partecipato anche Anita Bhatia, vicedirettore esecutivo “Un Women”, Rania Nashar, Ceo Samba Financial Group, Delphine O Segretario generale di Generation Equality Forum, Olga Sanchez Cordero, segretario degli Interni del Messico e Serpil Timuray, Ceo Europe Cluster e membro del Group Executive Committee, Vodafone Group.

«Il futuro è digitale - ha precisato Bhatia -. Per questo i governi e il settore privato devono investire per colmare il care gap e il digital gap. E così la vita delle donne cambierà». Tanti gli argomenti analizzati nella tre giorni online di “Women’s forum global meeting”, tra cui anche la pandemia, il cambiamento climatico, la crisi mondiale. Ogni incontro aveva lo stesso perno dubitativo: “In che modo la leadership delle donne può contribuire ad affrontare le sfide di questi tempi?”. Latella ha voluto concludere l’incontro con una nota positiva: «Parlando da un paese che ancora non ha mai avuto né una donna primo ministro né un presidente della repubblica ho una buona notizia: in Italia il mondo dei media sta iniziando ad ascoltare le donne».

 

Ultimo aggiornamento: 19:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA