Latina, sorveglianza speciale per George Valeriu Cornici: fu arrestato insieme ai Travali

Latina, sorveglianza speciale per George Valeriu Cornici: fu arrestato insieme ai Travali
2 Minuti di Lettura
Giovedì 28 Ottobre 2021, 13:44

E' stato destinatario della misura della sorveglianza speciale, George Valeriu Cornici, 47enne, cittadino rumeno da anni residente nel capoluogo pontino e già detenuto. Il provvedimento, emesso dal tribunale penale di Roma è stato richiesto dal questore di Latina Michele Spina in ragione dell'elevata pericolosità sociale del soggetto, che aveva inziato la sua carriera criminale con una serie di truffe e clonazione di carte di credito fino ad associarsi ai gruppi criminali della malavita locale, come quello dei Travali.

Cornici era stato infatti arrestato lo scorso febbraio nell'ambito dell'inchiesta Reset. In passato il 47enne, sebbene fosse stato scoperto dalle forze di polizia, era riuscito a fornire una serie di alias che gli hanno consentito di nascondere agli occhi della giustizia il suo reale trascorso criminale, facendogli ottenere pene più favorevoli. Nel 2009 era stato poi colpito da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere perché ritenuto componente di un'associazione che captava codici per l'accesso ai sistemi protetti delle transazioni economiche telematiche mediante manomissione dei pos e che aveva ramificazioni anche in altri paesi esteri quali Olanda, Inghilterra, Francia, Germania, Usa, Spagna, Irlanda, Venezuela, Giordania e Libano.

La sua progressione criminale lo ha portato, in epoche più recenti, a diventare una persona di fiducia di alcuni esponenti di spicco di clan locali. In particolare, si era reso protagonista di feroci pestaggi nei confronti di soggetti in debito con i clan.

Di lui hanno parlato anche i pentiti Renato Pugliese e Riccardo Agostino indicandolo come «la persona che controlla il mercato dell'erba a Latina».

© RIPRODUZIONE RISERVATA